Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/notavgenova/wp-settings.php on line 472

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/notavgenova/wp-settings.php on line 487

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/notavgenova/wp-settings.php on line 494

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/notavgenova/wp-settings.php on line 530

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/notavgenova/wp-includes/cache.php on line 103

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/notavgenova/wp-includes/query.php on line 21

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/notavgenova/wp-includes/theme.php on line 623

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/notavgenova/wp-content/plugins/statpress-reloaded/statpress.php on line 1526

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/notavgenova/wp-content/plugins/statpress-reloaded/statpress.php on line 1530

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/notavgenova/wp-content/plugins/statpress-reloaded/statpress.php on line 1534

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/notavgenova/wp-content/plugins/statpress-reloaded/statpress.php on line 1538

Deprecated: Function ereg() is deprecated in /membri/notavgenova/wp-content/plugins/statpress-reloaded/statpress.php on line 1301
Appuntamenti | No Tav Genova

Archive for the ‘Appuntamenti’ Category

Fiaccolata contro il Terzo Valico 15 dicembre

Lunedì, Dicembre 10th, 2012

ACCENDI UNA LUCE…
Sabato 15 Dicembre 2012
Pontedecimo – Campomorone
Fiaccolata contro il terzo valico

FERMARLO E’ POSSIBILE, FERMARLO TOCCA A NOI, TUTTI, INSIEME, ADESSO.
Ritrovo ore 15,30 piazzale Piscine di Pontedecimo

Il suolo è pieno delle ossa di migliaia dei nostri antenati, ciascuno di noi fu creato su queste terre, ed è nostro dovere averne cura, poichè da queste terre scaturiranno le future generazioni.
(messaggio degli Irochesi al mondo occidentale)

…CHE RISPLENDA LA VALLE!

No Tav No Terzo Valico Valpolcevera e Valverde
www.noterzovalico.orgwww.notavterzovalico.info
[email protected][email protected][email protected]

AUTOBUS DAL PIEMONTE PER RAGGIUNGERE LA MANIFESTAZIONE
Costo 10 Euro andata/ritorno – prenotazioni obbligatorie al 3393590806
Partenza tassativa all’orario indicato
Alessandria ore 14 Piazza Garibaldi
Pozzolo Formigaro (anche per tortonesi e rivaltesi) ore 14 e 20 davanti centro commerciale ex Giovi
Novi Ligure ore 14 e 30 Piazza della stazione FS
Serravalle Scrivia ore 14 e 50 Piazza Paolo Bosio (piazza del mercato)
Arquata Scrivia (anche per vallemmini) ore 15  Piazza Caduti davanti all’edicola

Appuntamenti della settimana 24-30 settembre 2012

Domenica, Settembre 23rd, 2012

Martedì 25 settembre alle ore 21 nei locali sotto la Chiesa di Isoverde incontro per affrontare la tematica degli espropri alla presenza dell’Avvocato Laura Tartarini;

Giovedì 27 settembre alle ore 21 assemblea pubblica sul Terzo Valico a Borgo Fornari, presso il Ricreatorio della Chiesa di Pieve Via 4 Novembre. Interverranno: Bruno MARCENARO, Ingegnere esperto in ferrovie, Mauro SOLARI, Ingegnere chimico esperto in materia ambientale;

Domenica 30 settembre, “Aggiungi un posto a tav…”, pranzo sociale in sostegno del movimento NO TAV - NO Terzo Valico, presso Circolo Arci Barabini di Trasta in Salita Ca’ dei Trenta, 3 canc, per prenotazione e informazioni telefonare allo 328 1754661;

Ricordo che sabato 6 ottobre si terrà la marcia popolare no tav terzo valico da Serravalle ad Arquata, per favorire la più ampia partecipazione abbiamo deciso di muoverci in pullman dall’alta Valpolcevera, con partenza da Isoverde alle ore 12:50 e da Campomorone alle ore 13:00, la spesa è di 10 euro circa per persona, prenotando a [email protected];
mentre dal centro di Genova
c’è un treno che treno che parte da Piazza Principe alle 12.28 e arriva a Serravalle alle 13:02. Dalla Valpolcevera treno che ferma a Ge-Sampierdarena 11.37, Ge-Rivarolo 11.42, Ge-Bolzaneto 11.46, Ge-Pontedecimo 11:50, cambio ad Arquata S. alle 12:57 ed arrivo a Serravalle alle 13:02. Si parte e si torna insieme
Davide Ghiglione

Appuntamenti settimana 11/9-15/9 2012

Mercoledì, Settembre 12th, 2012

Dal 14/09, ogni venerdì il circolo Arci “SMS Club Amici Barabini” di Genova-Trasta, salita Cà dei Trenta 3 can, sarà aperto dalle ore 18 alle 21 come presidio informativo sulla TAV e questione III valico.

Eccovi qui invece alcuni incontri per questa settimana:

- 11/09 Piazza di vico Untoria 3, dalle ore 17:00, “Fermiamo il Terzo Valico” ;

- 13/09 Piazza delle Vigne, ore 21, assemblea di coordinamento del movimento  genovese no tav terzo valico;

- 14.15.16/09 II edizione della Settembrata presso la “SOMS La Fratellanza”
Nell’ambito della manifestazione sabato 15/09 dalle 19:00 alle 20:30 SPAZIO APERTO info-incontri-dibattito dol Comitato proteggiamo Villa Sanguinetti dal titolo “L’ALTA VELOCITA’ in VAL POLCEVERA”

- 14.15.16/09 Liberafesta 2012 presso il circolo PRC “Bianchini” di piazza Romagnosi
Nell’ambito della festa venerdì 14/09 dalle ore 17:30 “No Tav/No Terzo Valico, le ragioni di chi lotta e resiste agli espropri!”, partecipano tra gli altri:
Antonio Bruno, capogruppo Prc-Fds comune di Genova
Vincenzo Cenzuales, WWF Genova
Davide Ghiglione, capogruppo Prc-Fds V Municipio Valpolcevera
Silvana Patrone, movimento no tav terzo valico Valpolcevera
Mauro Solari, resp. ambiente Prc Genova
Tiziana Garrone, comitato proteggiamo Villa Sanguineti

- 15/09 presidio no tav terzo valico in piazza Pontedecimo dalle ore 9:00 alle 13:00

- 15/09 ore 15:00 manifestazione davanti al CUP di Via Canepari per dire NO allo smantellamento della sanità pubblica

FERMIAMO GLI ESPROPRI, FERMIAMO IL TAV - TERZO VALICO

Sabato, Agosto 25th, 2012

FERMIAMO GLI ESPROPRI, FERMIAMO IL TAV - TERZO VALICO

Dal 10 Luglio al 10 Agosto il Cociv (consorzio costruttore del Tav - Terzo Valico) ha tentato di eseguire centinaia di espropri nei comuni di Serravalle, Arquata, Gavi, Carrosio, Voltaggio, Fraconalto, Borgo Fornari, Genova, Campomorone e Ceranesi funzionali alla realizzazione delle opere previste nel primo lotto costruttivo dei lavori del Terzo Valico.
Un atto di arroganza con cui hanno cercato di impadronirsi di terreni, giardini, cortili, case, negozi e asili senza aver neppure chiesto un momento di confronto con le popolazioni coinvolte.
Speravano che i cittadini si accontentassero delle ridicole indennità di esproprio proposte e non osassero mettersi di traverso per impedirne l’esecuzione.
Confidavano che le popolazioni locali non fossero a conoscenza della devastazione e distruzione che il Terzo Valico comporterà per almeno un decennio in Liguria e in basso Piemonte.
Speravano che le preoccupazioni riguardanti l’amianto, la distruzione di sorgenti, pozzi e falde acquifere non fossero sufficienti a provocare una reazione.
Credevano che al tempo della crisi economica spendere 6,2 Miliardi di Euro per un’opera inutile di cui non vi è neppure uno studio sul rapporto costi benefici non causasse le proteste della popolazione che si trova a far fronte ad una crisi sociale sempre più insostenibile.
Hanno sbagliato evidentemente i loro conti ed ogni volta che hanno tentato di eseguire un esproprio hanno trovato centinaia di cittadini che pacificamente lo hanno impedito per difendere la loro terra.
Un mese di mobilitazioni straordinario in cui centinaia di persone, giovani e anziani, donne e uomini, piemontesi e liguri hanno stretto forti legami dimostrando che quando le persone tornano a riappropriarsi del diritto di decidere sulle scelte che riguardano i loro territori, nessuno può imporre dall’alto la propria volontà distruttrice.
Un mese in cui il Movimento No Tav - Terzo Valico è ulteriormente cresciuto con la costituzione dei comitati di Serravalle e Borgo Fornari ed ha dimostrato ancora una volta il grande consenso di cui gode fra la popolazione locale.
Siamo certi che nei mesi di Settembre - Ottobre il Cociv tornerà alla carica e ritenterà di eseguire gli espropri.
Siamo convinti che non sia più il tempo di aspettare le loro mosse e che sia necessario iniziare ad imporre la nostra agenda di mobilitazioni.
Per questa ragione crediamo che sia nuovamente il tempo di scendere in piazza in migliaia di persone per chiedere la rinuncia agli espropri e alla costruzione del Tav - Terzo Valico. Per dimostrare ancora una volta che siamo più numerosi di loro e siamo convinti di riuscire a fermarli.
SABATO 6 OTTOBRE MARCIA POPOLARE DA SERRAVALLE AD ARQUATA RITROVO ORE 14 PIAZZA COPPI SERRAVALLE

MOVIMENTO NO TAV - TERZO VALICO

notavterzovalico.info
comitatiscrivia.it
noterzovalico.org
notavgenova.altervista.org

Fratelli di TAV

Sabato, Agosto 25th, 2012

Lunedì 27 Agosto alle ore 21 presso il circolo ARCI - Casa del Popolo di Isoverde (Via Cavenna 68r) proiezione del film “Fratelli di TAV” al quale seguirà dibattito. Una video-inchiesta sull’impatto del “Treno ad Alta Velocità” lungo la penisola italiana. Il megaprogetto del treno che dovrebbe unire l’Italia all’Europa s’è apparentemente fermato in Val di Susa, ma le tratte Roma/Napoli, Bologna/Firenze, Milano/Bologna sono state inaugurate o lo stanno per essere. Ma a caro prezzo. In Italia, ovviamente, in un affare da milioni di euro ci ha messo lo zampino la criminalità organizzata, che oltre ad aggiudicarsi i lavori, sfrutta il sistema di appalti e subappalti tipico dell’edilizia pubblica italiana degli ultimi quarant’anni. Lo stesso sistema utilizzato per la ricostruzione post terremoto del 1980 in Irpinia. (more…)

Prossimi appuntamenti No Tav

Sabato, Luglio 28th, 2012

SABATO 28 LUGLIO presso la festa provinciale del Prc a Pedemonte di Serra Riccò:
ore 19,00 apertura Festa: seconda sera dedicata al territorio e alle infrastrutture. Ne parliamo con il Capogruppo della Federazione della Sinistra in Consiglio Comunale di Genova Antonio Bruno, Stefano Lenzi del WWF Italia, Giancarlo Bonifai FdS e Mauro Solari responsabile ambiente Prc-Genova. Parteciperanno gli attivisti NO TAV di Genova e basso Piemonte che in questi giorni hanno presidiato con le tende le zone degli espropri. Barbara Dova dei cittadini di Fegino e Davide Ghiglione, capogruppo Prc-Fds V Municipio Valpolcevera come moderatore della serata.

LUNEDI’ 30 LUGLIO Oratorio Chiesa di Pieve di Borgo F. ORE 21
TERZO VALICO: ASSEMBLEA PUBBLICA A BORGO FORNARI (GE)
Serata informativa sull’impatto ambientale e sulla VERGOGNA degli espropri per un’opera inutile.

La prossima settimana iniziano i principali presidi contro gli espropri per il terzo valico, ogni giorno dalle 7 alle 24:

- 30-31/07 Trasta ( via Trasta)
- 02/08 Pontex (via Coni Zugna, Via Ricreatorio, Via Pieve di Cadore, Via Lungotorrente Verde)
- 06/08 Fegino (Via dei Molinussi)
- 07/08 Fegino (Salita Cà dei Trenta, Via Inferiore Rocca dei Corvi)
- 07/08 Ceranesi (Via Bartolomeo Parodi)
- 08/08 Isoverde (Via Rebora)

Genova, seminario su infrastrutture mercoledi 20 giugno

Sabato, Giugno 16th, 2012

Il Coordinamento Trasporto Sostenibile e Forum Ambientalista invitano:

Mercoledì 20 giugno
dalle 17.00 alle 19.00
Salone di Rappresentanza
Palazzo Tursi
Via Garibaldi 9

a un seminario sulle infrastrutture, rivolto in prevalenza a amministratori locali e operatori nel campo dell’informazione e nei movimenti sociali, dove esperti del settore illustreranno le motivazioni trasportistiche, il consumo di territorio, l’impatto ambientale e sanitario delle grandi opere e proposte alternative.

Sabato 16 Giugno dalle ore 9 alle 12 presidio no terzo valico in Piazza Pontedecimo

Mercoledì, Giugno 13th, 2012

Sabato 16 Giugno dalle ore 9 alle 12 presidio no terzo valico in Piazza Pontedecimo

EMERGENZA SICUREZZA A PONTEDECIMO
Sai che a breve, con l’apertura delle cosiddette “opere preliminari” per il Terzo valico, il paese sarà bloccato da centinaia di camions 24 ore su 24?
Sai che il Terzo valico costerà complessivamente 6 miliardi di euro, mentre chiudono ospedali, tagliano servizi, la benzina aumenta e si perdono posti di lavoro?
Sai che i cantieri per l’opera saranno totalmente autosufficienti, dunque neppure un operaio verrà mai a fare acquisti nei nostri negozi?
Sai che neppure mezzo posto di lavoro verrà dato alle popolazioni del territorio, dato che tutte le opere sono già subappaltate a ditte esterne?
Sai che la sponda destra della Valpolcevera, da Rivarolo sino a Campomorone, è ricca di rocce amiantifere la cui perforazione ci farà respirare per anni materiale CANCEROGENO? Sai che le attuali linee ferroviarie sono sottoutilizzate?
Sai che la durata prevista dei cantieri è di circa dieci anni, cui vanno poi sommati gli anni di durata delle opere preliminari?
Sai che Via Lungotorrente Verde (sotto l’ospedale) verrà sventrata, le case saranno demolite, e verrà costruita una megastrada per far passare i TIR, a pochi metri dal’OSPEDALE ,dall’ ASILO e dalle SCUOLE?
Prima che sia troppo tardi, occorre unire le nostre forze a quelle di chi già da tempo si sta battendo contro questa opera inutile e devastante. Nonostante il silenzio dei mezzi d’informazione, in Valpolcevera, in Val Verde e nel Basso Piemonte, comitati di cittadini, associazione, Sindacato dei metalmeccanici piemontesi FIOM e singoli cittadini si stanno organizzando per difendere i territori da questo scempio, e soprattutto per difendere la DEMOCRAZIA violata da chi pensa solo alle proprie tasche.

Movimento NO Tav - Terzo Valico
http://notavgenova.altervista.org
[email protected]

Giovedì 14 Giugno presidio a Genova in concomitanza con la riunione della Giunta Doria

Mercoledì, Giugno 13th, 2012

Comunicato Stampa: Monte Gazzo al sapor d’amianto

Il Marchese e la sua corte in questi giorni stanno allietando di ambasciate il nostro territorio. Inaugurano cantieri, fanno sopralluoghi e urlano imbarazzanti slogan “Liguria il più grande cantiere infrastrutturale d’Italia”, tutto in buona compagnia della vecchia guardia che siede in Regione.
Mentre si accingono a buttare nello smarino al sapor di amianto e nelle tasche della mafia oltre 6 miliardi riescono pure a piangere lacrime di coccodrillo “mancano 6milioni per i servizi sociali”!!!
Non un dubbio sul disastro ambientale, non un ripensamento sui rischi di amianto: i morti di Casale Monferrato, 40 nel 2012, non sono di insegnamento. Vogliono il genovesato come un lager a cielo aperto dove morire ad alta velocità per mesotelioma. Non è di monito neppure il disastro ambientale che in Toscana è sotto gli occhi di tutti a causa del Tav (e per il quale gli amministratori sono finiti davanti alla Corte). Che i nostri amministratori si preoccupino dell’Iplom e di chi sversa nel Polcevera 5000 litri di petrolio! Non allargheremo le braccia in segno di pace a questa giunta che ha indossato l’abito nuovo solo per nascondere meglio il partito del cemento autostradale/ferroviario e del cancrovalorizzatore. In altre parole Il partito della nostra morte. Non resteremo certo a guardare! Siamo sempre pronti!
Appuntamento Giovedì 14 giugno alle ore 9,00 a Palazzo Tursi – Genova

Movimento No Tav – Terzo Valico

Manifestazione con-Trasta la Tav venerdì 20 aprile

Lunedì, Aprile 16th, 2012