Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/notavgenova/wp-settings.php on line 472

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/notavgenova/wp-settings.php on line 487

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/notavgenova/wp-settings.php on line 494

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/notavgenova/wp-settings.php on line 530

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/notavgenova/wp-includes/cache.php on line 103

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/notavgenova/wp-includes/query.php on line 21

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/notavgenova/wp-includes/theme.php on line 623

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/notavgenova/wp-content/plugins/statpress-reloaded/statpress.php on line 1526

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/notavgenova/wp-content/plugins/statpress-reloaded/statpress.php on line 1530

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/notavgenova/wp-content/plugins/statpress-reloaded/statpress.php on line 1534

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/notavgenova/wp-content/plugins/statpress-reloaded/statpress.php on line 1538

Deprecated: Function ereg() is deprecated in /membri/notavgenova/wp-content/plugins/statpress-reloaded/statpress.php on line 1301
2009 Febbraio | No Tav Genova

Archive for Febbraio, 2009

Tav, il premier mente sapendo di mentire. I valsusini fanatici ambientalisti? Ormai ci crede solo lui…

Martedì, Febbraio 24th, 2009

«Berlusconi continua a ripetere che la Tav si farà ma la verità è che l’Ue non ha ancora ricevuto la Valutazione d’impatto ambientale, condicio sine qua non per l ‘inizio dei lavori, come ha dovuto ricordare di recente dallo stesso commissario europeo alle infrastrutture. Il premier mente sapendo di mentire. Il fatto che la Torino-Lione fosse nel programma politico del suo partito non è di per sé una garanzia dell’effettiva bontà dell’opera. Trovo strumentale l’ennesimo attacco del Presidente del Consiglio al «fanatismo ambientalista» , tipico di chi non ha argomenti per replicare - dichiara Vittorio Agnoletto, eruoparlamentare Prc/Sinistra unitaria europea - .
Il popolo dei No Tav ha ampiamente dimostrato di essere pacifico e tutt’altro che estremista! Il suo è un pregiudizio ideologico verso un movimento spontaneo di cittadini che da anni si oppone ad un progetto inutile e dannoso. Berlusconi la smetta di dire che i cantieri delle infrastrutture italiane sono chiusi a causa di fanatici che nessuno ha mai visto: mi chiedo chi può ancora credere ad affermazioni tanto surreali, senza vedere che i problemi delle nostre infrastrutture sono ben altri…Cominci a spiegare quanto ha intenzione di investire sui treni per i pendolari e sulla sicurezza sul lavoro».

Vittorio Agnoletto

Berlusconi: «La Tav si farà» Protestano Verdi e Prc

Martedì, Febbraio 24th, 2009

Alla vigilia dell’incontro con Sarkozy, il presidente del consiglio conferma l’intenzione del governo di terminare i lavori sull’alta velocità: «Il Corridoio 5 si farà. È nel nostro programma elettorale». La presidente della regione Piemonte Bresso giudica «le rivendicazioni di presunte primogeniture perfettamente inutili»
“La Torino-Lione si farà”. Alla vigilia dell’incontro con il presidente francese Nicolas Sarkozy, Silvio Berlusconi anticipa in un’intervista al quotidiano francese ‘le Figaro’ uno degli argomenti al centro del vertice italo-francese confermando l’intenzione del governo di terminare i lavori sull’alta velocità: “Il Corridoio 5 si farà. È nel nostro programma elettorale”, dice senza mezzi termini il Cavaliere. Un obiettivo, ribadisce il Presidente del consiglio, vista “l’importanza strategica che noi attribuiamo alle infrastrutture”.
L’impegno del governo ad accelerare i lavori per la Torino-Lione però ha come effetto immediato quello di riaccendere le polemiche del popolo ‘no Tav’. Critiche non mancano dal segretario di Rifondazione Paolo Ferrero convinto che “l’unica grande opera da fare sia quella di ammodernare le scuole”. Il leader del Prc poi calca ulteriormente la mano: “Capiamo - attacca ancora - che Berlusconi sia molto sensibile agli interessi delle ditte coinvolte negli appalti dell’Alta velocità ma questo è un problema suo e non del Paese”.
Una linea condivisa anche da Grazia Francescato leader dei Verdi: “Invece di fare un altro mega tunnel e chiamarlo grande opera, perché il Governo Berlusconi non investe con forza nella lotta al dissesto idrogeologico”, si chiede il leader del Sole che Ride. Si dice “lieta” per l’impegno ribadito dal premier Mercedes Bresso, presidente della regione Piemonte che però giudica “le rivendicazioni di presunte primogeniture perfettamente inutili. Credo - aggiunge - non serva a nulla, oggi, attribuire meriti ad una parte politica piuttosto che ad un’altra, ad un governo piuttosto che ad un altro”.

La Nuova Ecologia

La Tav divide anche su Facebook

Martedì, Febbraio 10th, 2009

Sul web gli utenti discutono del progetto Torino - Lione, tra sostenitori e fronte del no….La Tav divide anche sul web. Su Facebook gli utenti si schierano, dando vita a gruppi che hanno oltre 2000 iscritti, tra favorevoli e contrari….La Stampa