Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/notavgenova/wp-settings.php on line 472

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/notavgenova/wp-settings.php on line 487

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/notavgenova/wp-settings.php on line 494

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/notavgenova/wp-settings.php on line 530

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/notavgenova/wp-includes/cache.php on line 103

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/notavgenova/wp-includes/query.php on line 21

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/notavgenova/wp-includes/theme.php on line 623

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/notavgenova/wp-content/plugins/statpress-reloaded/statpress.php on line 1526

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/notavgenova/wp-content/plugins/statpress-reloaded/statpress.php on line 1530

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/notavgenova/wp-content/plugins/statpress-reloaded/statpress.php on line 1534

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/notavgenova/wp-content/plugins/statpress-reloaded/statpress.php on line 1538

Deprecated: Function ereg() is deprecated in /membri/notavgenova/wp-content/plugins/statpress-reloaded/statpress.php on line 1301
2011 Agosto | No Tav Genova

Archive for Agosto, 2011

Rinasce il “Comitato contro il Terzo Valico”

Lunedì, Agosto 1st, 2011

Rinasce il “Comitato contro il Terzo Valico”

La prima riunione si è volta ieri, in un circolo della Valpolcevera, alla presenza di politici come Antonio Bruno (capogruppo Sinistra Europea-PRC comune di Genova), e il consiglieri provinciale Angelo Spanò (Verdi), oltre a rappresentanti di associazioni ambientaliste, gruppi “no tav”, “no gronda”, Greenpeace, WWF, Legambiente, SEL e Pro Natura di Alessandria, in linea di continuità con il comitato interregionale contro l’infrastruttura lanciato nel 1992. << Una riunione informale, un’aggregazione libera, per riprendere le iniziative – spiega Antonio Bruno – la quarantaduesima inaugurazione del Terzo Valico porta con sé per la città di Genova il probabile finanziamento del collegamento autostradale aeroporto-strada per la discarica di Scarpino. Per il resto solo chiacchere, le solite. A questo proposito sottolineo come il collegamento aeroporto-Scarpino sia un’opera che (in particolare gli abitanti di Sestri Ponente) chiede da 30 anni, al fine di evitare l’attraversamento di Borzoli bassa da parte dei camion diretti alla discarica di Scarpino. Descriverla come opera connessa al Terzo Valico (linea ad alta velocità dove, però, i treni non potranno andare a 300 km/h (in quanto TAV) perché tutta in galleria e quindi impossibilitata per ragioni aerodinamiche a permettere quelle velocità) è una forzatura ideologica e propagandistica, per poter continuare a sprecare soldi per la progettazione di un’opera (TAV Genova-Milano di cui il Terzo Valico è il primo lotto funzionale) poco utile e costosissima, tanto da non avere neanche i finanziamenti>>. Attacco polemico al ministro Matteoli e all’a.d. di FS Moretti anche da parte del WWF . <<Nell’attuale situazione di grave crisi economica dell’Italia dare il via ai cantieri del Terzo Valico è una vera e propria follia>>: il WWF Italia commenta così l’accordo tra ferrovie e Co.Civ per realizzare il primo lotto del Terzo Valico dei Giovi.<<Il ministro dei Trasporti, Altiero Matteoli, e l’amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti, devono dare delle spiegazioni – aggiunge l’associazione ambientalista – al Paese su questa scelta>>. Secondo il WWF, il piano finanziario del Terzo Valico, elaborato nel 2004, ha dimostrato che si tratta di <<un investimento fallimentare, che dovrà vedere la copertura dei costi di gestione dell’85% con fondi pubblici>>.
Il costo dell’opera, ricorda il WWF, dal 1991 è lievitato dell’800% per realizzare 54 km di linea si spendono. <<Sono 115 milioni di euro a km, cinque volte in più di una linea ad alta velocità francese e oltre 11 volte di una linea ad alta velocità spagnola – commenta Stefano Lenzi coordinatore Trasporti e Infrastrutture del WWF Italia – Tutto mentre ancora manca il completamento del raddoppio dei 43 km della linea ferroviaria da Genova a Ventimiglia e quando il porto di Genova da anni ha il traffico bloccato tra 1,5 milioni e 1,7 milioni di TEU. Traffico che le due linee di valico esistenti dei Giovi e la Voltri-Ovada, riscono benissimo ad assorbire, visto che potrebbero sopportarne anche il doppio>>.

di Annamaria Coluccia da Il Corriere Mercantile del 31/07/11

Il Terzo Valico dei Giovi è uno spreco di Stato

Lunedì, Agosto 1st, 2011

Il WWF Italia commenta l’accordo raggiunto ieri con Co.Civ.

IL TERZO VALICO DEI GIOVI È UNO SPRECO DI STATO
IL MINISTRO MATTEOLI E L’AD DI FS MORETTI RISPONDANO AL PAESE

“Nell’attuale situazione di grave crisi economica dell’Italia dare il via ai canteri al Terzo valico dei Giovi è una vera follia: il Ministro dei trasporti e delle infrastrutture Altero Matteoli e l’amministratore delegato delle FS Mauro Moretti, che hanno concluso l’accordo per realizzare il primo lotto, devono delle spiegazioni al Paese su questa scelta, Infatti, l’opera costa 6,2 miliardi di euro, per realizzare 54 km di linea (pari a 115 milioni di euro a km: circa 5 volte in più di una linea ad AV francese e oltre 11 volte in più di una linea ad AV spagnola) di tratta ferroviaria tra Genova e Novi Ligure, mentre ancora manca il completamento del raddoppio dei 43 km della linea ferroviaria tra Genova e Ventimiglia e quando il porto di Genova da anni ha un traffico bloccato tra 1,5 milioni e 1,7 milioni di teu. Traffico che le due linee di valico dei Giovi esistenti e la Voltri Ovada, riescono benissimo ad assorbire, visto che potrebbero sopportarne più del doppio”, commenta Stefano Lenzi, coordinatore trasporti e infrastrutture del WWF Italia. (more…)